martedì 22 ottobre 2013

I Want You! - Città di Carta

Buon martedì a tutti, lettori!
Oggi io e Mys volevamo proporvi la nostra versione del Best Friend Tag, che però si è rivelato più lungo del previsto. Non siamo riuscite a finirlo, quindi lo spostiamo a domani per la vostra immensa gioia.
Anyway, approfittando del buco venutosi a creare, fangirlo un po' in vostra compagnia sull'ultimo titolo entrato nella mia lunghissima wishlist!

Titolo: Città di Carta
Autore: John Green
Casa Editrice: Rizzoli
Prezzo: 16,50 €
Trama: Quentin Jacobsen è sempre stato innamorato di Margo Roth Spiegelman, fin da quando, da bambini, hanno condiviso un'inquietante scoperta. Con il passare degli anni il loro legame speciale sembrava essersi spezzato, ma alla vigilia del diploma Margo appare all'improvviso alla finestra di Quentin e lo trascina in piena notte in un'avventura indimenticabile. Forse le cose possono cambiare, forse tra di loro tutto ricomincerà. E invece no. La mattina dopo Margo scompare misteriosamente. Tutti credono che si tratti di un altro dei suoi colpi di testa, di uno dei suoi viaggi on the road che l'hanno resa leggendaria a scuola. Ma questa volta è diverso. Questa fuga da Orlando, la sua città di carta, dopo che tutti i fili dentro di lei si sono spezzati, potrebbe essere l'ultima.

Nella mia entusiastica recensione di Colpa delle Stelle avevo scritto sia di volerlo in cartaceo che, soprattutto, di voler leggere qualcos'altro scritto da John Green.
A a parte Cercando Alaska che avevo quasi dato per scontato di non trovare, ero stata letteralmente catturata da Città di Carta, non so neanche io esattamente il perché.
Avevo un buon presentimento, non so se mi spiego.
Sabato e Domenica sono stata a Latina per una comunione, ho girato tutte le santissime librerie e non ho trovato da nessuna parte né Colpa delle Stelle né, tanto meno, Città di Carta o Cercando Alaska.
Odio il mondo. Non è giusto! Com'è possibile che neanche una libreria grande quanto la Feltrinelli abbia niente di John Green?! Ma scherziamo?!
Qualcosa mi dice che mi toccherà fare un bell'ordine su Amazon, appena prendo lo stipendio.
Massì, dissipiamo i miei averi come se non ci fosse un domani!
Comunque, qualcuno di voi lo ha letto? Vado sul sicuro o mi addentro in un territorio un po' ostico? :P

P.S: se c'è qualcuno che blogga su Tumblr, ci sono finalmente approdata anche io! La grafica fa schifo e sto ancora cercando di capire come cavolo funzioni, ma almeno mi sono iscritta e ho smesso di rubare l'account di Mys, ed è già una gran cosa!


14 commenti:

  1. Ci sono autori che tutte le librerie dovrebbero avere, sempre. John Green è uno di loro.
    E mi sa tanto che anche mi farò un'ordone su amazon con la sua bibliografia XD

    Attenta a tumblr: può essere una droga. E in bocca al lupo per la grafica: io ci ho rinunciato a capirla XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stasera sono andata alla Mondadori di un paese qui vicino: nulla.
      Che nervi.

      E, tumblr mi sembra l'inizio della fine.
      Darò addio alla mia vita sociale.

      Elimina
  2. Sono a quaranta pagine dalla fine di Città di carta xD Le coincidenze XD
    Devo dire che non è il migliore di Green (TFIOS non si batte) ma è anche questo un bel libro :) Cercando Alaska lo è ancora di più, almeno per quanto mi riguarda :P de gustibus insomma XD il tutto per dire che puoi andare tranquilla e comprare quello che trovi xD
    (soffro di dipendenza da faccetta XD, non so se si nota XD)
    PS: Benvenuta su tumblr!!!!!!! Lo sai sì che non ne uscirai più? XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo, allora sposto Cercando Alaska in cima alla wishlist e vedrò di procurarmelo il prima possibile!
      Ormai sembra che Green sia fuori circolazione -.-

      Elimina
  3. Non ho ancora letto Città di Carta (nè tanto meno Colpa delle stelle, e andrei messa al rogo per questo) ma spero di riuscire a farlo molto presto! *__*
    E sì, alla fine Amazon è sempre la miglior risorsa! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te l'ho già scritto ovunque, ma continuerò a ripeterlo: amerai Colpa delle Stelle.
      Ne sono sicurissima!

      Elimina
  4. OH MAMMA!! COSA AVETE FATTO ALLA GRAFICA! Bellaaaaaaa!!!!
    *spero di non averlo già detto, altrimenti mi rintano a vita sottoterra dalla vergogna*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti piaccia! :)

      Elimina
  5. Ti followo su Tumblr LOL
    Io di Green ho letto Colpa delle stelle e Cercando Alaska. Colpa delle stelle vince naturalmente, nonostante sia Cercando Alaska accomodato tranquillo nella mia libreria (mannaggia al giorno in cui ho deciso di leggere in ebook TFiOS -.- )
    Città di carta è il primo de 'gli altri' di Green che voglio leggere :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaaaw, ricambio il follow!
      Dalle mie parti Green sembra essere una figura mitologica ç_ç
      AMAZON, VIENI A MEEEE!

      Elimina
  6. Ok, grazie mille. Ci mancava solo un altro libro per aumentare la mia wishlist ç___ç ci credete che non so più che leggere prima!?
    Desidero leggere Colpa delle stelle da un paio di settimane, ma tra gruppi di lettura e libri ancora da finire, non ne ho avuto ancorail tempo!
    città di carta sembra interessante, ma ho l'impressione che farà piangere!

    Ps. C'è un premio per voi nel mio blog :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai sono un asso nel trovare libri che mi straziano lentamente e con crudeltà ç_ç

      P.S: passo subito! :)

      Elimina
  7. Cercando Alaska mi è piaciuto moltissimo, e questo è in wl da un po con un altro di questo autore: Teorema Katherine.
    Colpa delle stelle ce l'ho ma bisogna trovare il momento giusto...
    Comunque si i suoi libri sono introvabili, in libreria, prendili su Amazon ;)
    p.s. Non vedo l'ora del tag^^

    RispondiElimina
  8. Io ho letto in pdf cercando Alaska e colpa delle stelle , giuro : io mi sono innamorata del signor John Green , delle sue parole per me hanno davvero un senso, valgono tantissimo. Sinceramente tra i due ho preferito Cercando Alaska , forse perché il finale non se lo aspetterebbe nessuno e rende tutto più interessante e coinvolgente. Sta di fatto che io adoro questo scrittore e le sue storie , uno dei migliori !

    RispondiElimina