sabato 16 gennaio 2016

Mel's Bookshelf | December & Christmas Haul

Adoro postare a metà del mese le rubriche che, in teoria, dovrebbero andare all'inizio.
Così movimentiamo un po' le cose.
BUON SABATO, LETTORI!
Questo Gennaio è iniziato un po' in sordina, qui sul blog. Postiamo poco, ma riserviamo un bel po' di tempo alla fase organizzativa. Il 6 Febbraio questo angolino compie tre anni, abbiamo pronta una nuova grafica, ci sono varie questioni tecniche da sistemare... insomma. Ci stiamo dando da fare.
Oggi, però, riesco finalmente a farvi vedere le nuove entrate del mese di Dicembre. Non vedevo l'ora di parlarvene, perché sono tutti titoli che volevo disperatamente e non potrei essere più felice *-*



Il Trono di Spade #5 | George Martin
Alice's Adventures in Wonderland | Lewis Carroll
Foglie d'erba | Walt Whitman
Harry Potter agus an Orchloch | J.K Rowling
Hugo e Rose | Bridget Foley
Anna | Niccolò Ammaniti
Il Grimorio di Baker Street | VVAA
Il Grande Romanzo di Londra | Charles Dickens
Lettere a Theo | Vincent Van Gogh
Deathdate | Lance Rubin
Le imprevedibili coincidenze dei ricordi | Camille Noe Pagan
On Writing | Stephen King
Harry Potter e la Pietra Filosofale | J.K Rowling




Questo mese i miei acquisti sono stati piuttosto contenuti. Sapevo che avrei recuperato un bel bottino a Natale e, soprattutto, inizio a sentire il peso della TBR che si accumula (e vi parlo da un punto di vista letterale: i miei scaffali sono sul punto di straripare). 
HUGO E ROSE è stato il libro con cui ho inaugurato l'apertura della libreria nel mio paesino, perché è un evento più unico che raro e, come tale, va ricordato. IL GRANDE ROMANZO DI LONDRA me lo sono regalata dopo aver superato un esame brutto e cattivo, che va a segnarsi come altro evento più unico che raro e meritavo un premio. FOGLIE D'ERBA l'ho preso la Vigilia di Natale, perché lo volevo da secoli e perché mi si era rotta la busta in cui trasportavo i regali da distribuire in giro e sono entrata in libreria per farmene dare un'altra (visto che ormai io e i gestori siamo BFF). La busta me l'hanno data, ma intanto io avevo già ceduto. Per finire, ON WRITING mi è stato mandato dalla casa editrice dopo un'odissea assurda a cui non voglio pensare altrimenti rischierei di scoppiare a piangere. Fortunatamente, ora è qui con me.





Le mie previsioni si sono rivelate esatte: quest'anno ho portato a casa un bottino interessantissimo. Andiamo con ordine. Per Natale e per il mio onomastico, i miei mi hanno preso l'edizione illustrata di HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE (che non mi aspettavo, visto che Madre aveva detto che non avrebbe più approvato l'ingresso in libreria di un'altra edizione di Harry Potter), il quinto libro delle CRONACHE DEL GHIACCIO E DEL FUOCO, LETTERE A THEO e ALICE'S ADVENTURES IN WONDERLAND. Erano tutti titoli che volevo da tantissimo, soprattutto le lettere di Van Gogh, ma non ne sono sorpresa: Madre sa sempre il fatto suo (Papi tvb anche se non partecipi attivamente alla scelta, su). Poi, LE IMPREVEDIBILI COINCIDENZE DEI RICORDI me lo ha regalato il mio migliore amico, che oggi mi ha chiesto di raccontargli la fine, perché aveva iniziato a leggerlo e non è riuscito a finirlo prima di Natale. Glielo presterò.
DEATHDATE è stato il regalo di Giorgia e ne sono felicissima perché lo volevo disperatamente in cartaceo. ANNA è l'unico romanzo che sono riuscita a fregarmi da quelli portati da Cugino Lontano. IL GRIMORIO DI BAKER STREET me lo ha regalato Alice e mi ispirava così tanto che ho letto già il primo racconto (poi l'ho posato perché mi sa che me lo tengo per la reading challenge). 
Per finire, il regalo di Mys: HARRY POTTER AGUS AN ORCHLOCH, ossia la versione in gaelico irlandese di Harry Potter e La Pietra Filosofale. Vi ho già detto del mio sogno di collezionare tutte le edizioni di Harry Potter in commercio e la mia sis non avrebbe potuto farmi regalo più asdaskdash. Attenzione: la scelta del gaelico non è mica casuale...




Io credevo che le entrate fossero finite, ma ieri Madre mi ha dato un'altra parte del mio regalo arrivata in ritardo (che è bellissima e meravigliosa e fantastica), ma ci toccherà aspettare la fine del mese per parlarne.
O, più realisticamente, l'inizio del prossimo.
Un bacio!

9 commenti:

  1. Titoli molto interessanti.. Ciao Mel!

    RispondiElimina
  2. Ma cos'è quell'edizione di Harry Potter? :Q____
    Deathdate è molto carino, ma soprattutto divertente :D

    RispondiElimina
  3. Complimenti per il bottino *^*

    RispondiElimina
  4. Wow che bottino! Harry Potter illustrato penso sia il regalo più apprezzato che tra l'altro condividiamo entrambe, io e Giu non abbiamo resistito :P

    RispondiElimina
  5. Hugo e Rose, Anna e Il Grande Romanzo di Londra li voglio anche iooo!!

    RispondiElimina
  6. Invidissima!!!
    Un sacco di questi libri li vorrei anche io, anche se penso che l'edizione illustrata di HP la prenderò in inglese, because Tassofrasso.

    RispondiElimina
  7. Oh quante belle entrate! *-*
    Harry Potter illustrato deve essere bello! *.*

    RispondiElimina
  8. Ti invidio tantissimo Harry Potter illustrato, che metto subito in wish *-*
    e anche l'edizione irlandese ** io ho la serie nella prima edizione salani italiana e ora sto collezionando quella in inglese in brossura!

    RispondiElimina
  9. Tutti bellissimi. Soprattutto i due di HP <3

    RispondiElimina