lunedì 30 dicembre 2013

2013 Highlights: Best and Worst Books

Vi ho già detto che amo il Natale, vero?
Ecco, ora mi tocca fare una precisazione: amo il Natale, l'atmosfera, le canzoni, le renne e tutta quella roba lì, ma di certo ODIO la freneticità (?) e le mille cose da fare che comporta questo periodo.
Ok, tutto questo preambolo era per dire che mi spiace di essere stata una blogger brutta e cattiva e di non aver postato quasi niente ultimamente, ma non sono quasi mai stata a casa e blablabla.
(Vi basti pensare che sto scrivendo questo post mentre sono al lavoro. Dal bagno della pasticceria. Che posticino carico di ispirazione).
Tornando al punto focale della questione, ieri mi è venuta questa idea geniale: perché non fare un post in cui riassumevo le migliori e le peggiori letture del 2013?
Mi sono anche congratulata con me stessa per la mia originalità, per poi scoprire che più o meno l'intera blogsfera aveva sfornato milioni di post di questo genere. Zero fantasia e tanta voglia di farlo lo stesso, perciò godetevi i miei fangirlamenti\affossamenti sui romanzi che hanno caratterizzato questo mio primo anno sulla blogsfera.


Best Books
ovvero, le letture del 2013 che hanno superato le mie aspettative e quei romanzi che riprenderei in mano adesso per rileggerli tutti d'un fiato.

COLPA DELLE STELLE - JOHN GREEN
Chiunque abbia letto anche solo un paio dei miei post, saprà benissimo che quest'anno ha segnato l'inizio del mio amore nei confronti di John Green.
Colpa delle Stelle è stato una vera scoperta. Nonostante non ne fossi molto attratta (colpa dell'aforisma in copertina e del fatto che anche i sassi ne decantassero le lodi), mi sono decisa a farmelo prestare e... santissimo Merlino.
È uno di quei romanzi completi, che ti tiene attaccato alle pagine fino alla fine e ti fa venir voglia di avere tra le mani mille seguiti. Dire che ne sono stata conquistata è dire poco. Se siete curiosi di sapere altro, qui c'è la mia recensione :3

CERCANDO ALASKA - JOHN GREEN
Continuando a parlare della mia ossessione venerazione nei confronti di John Green, non posso non citare Cercando Alaska. Suo romanzo d'esordio, ha uno stile vagamente più acerbo rispetto a Colpa delle Stelle, ma è fantastico ed ingiustamente sottovalutato. La storia affrontata tra le sue pagine non ha niente di particolare, anzi, ma il modo in cui è trattata e le piccole particolarità inserite tra la pagine, rendono questo romanzo un piccolo capolavoro. Suono giusto un pizzico adorante, vero?
Ancora una volta, vi rimando alla mia recensione per maggiori dettagli.

PERCY JACKSON E GLI DEI DELL'OLIMPO - RICK RIORDAN
Ok, vi sfido a definirla una serie di romanzi per bambini.
Oddio, forse può pure essere, ma che posso farci? Ho adorato il mondo di Percy Jackson in ogni suo piccolo dettaglio. Da amante dei miti greci, ho fatto i salti di gioia nel leggere di Minotauri, labirinti, Titani e divinità varie, tutte rigorosamente istallate ai nostri tempi. Insomma, il Monte Olimpo che si trova in cima all'Empire State Building dovrebbe riuscire a conquistare anche i più scettici! Tra settembre e ottobre 2013 ho divorato l'intera saga: leggetela e ditemi che ne pensate!


LE COINCIDENZE DELL'AMORE - COLLEEN HOOVER
Sì, sto diventando una romanticona. No, siamo seri: questo romanzo ha rappresentato la mia iniziazione al New Adult, quindi è decisamente un punto importante di questo mio 2013. Che poi Le Coincidenze dell'amore mi sia pure piaciuto un sacco, è un altro discorso. Ho letto un mucchio di pareri discordanti su questo libro: amato e odiato, ben fatto e poco approfondito, romantico e sdolcinato. Insomma, è come se ne fossero state distribuite due versioni diametralmente opposte tra di loro. Per quel che mi riguarda, l'ho trovato intenso e davvero piacevole. Se siete curiosi di saperne di più, qui c'è la mia recensione.

IL SIGNORE DEGLI ANELLI - J.R.R TOLKIEN
Il mio primo approccio con Tolkien c'è stato tipo otto anni fa, dopo l'uscita dell'ultimo film de Il Signore degli Anelli. Mys aveva comprato una copia de Il Ritorno del Re e io provai a leggerla... senza successo. Mi sembrava troppo pesante e distante dal film, così lo abbandonai sullo scaffale della mia socia e lasciai perdere. All'inizio del 2013, però, mi è stato regalato un bel volumetto che raccoglie tutti e tre i romanzi della trilogia de Il Signore degli Anelli. Ho iniziato a leggerlo senza troppe aspettative e ne sono rimasta folgorata. Lo stile di Tolkien, che una volta mi era sembrato troppo pesante, mi ha spalancato le porte della Terra di Mezzo: è così descrittivo che mi sembrava di star camminando al fianco di Frodo e Sam, di vedere la magnificenza di Gran Burrone e di sentire il calore bruciante del Monte Fato. Devo decisamente scrivere una recensione al riguardo, perché in rete ho letto davvero delle cose assurde su Tolkien e i suoi lavori. Comunque, vale decisamente la pena leggerlo!

THE DARK HUNT: I PREDATORI OSCURI - JULIA SIENNA
Ok, questo libro sì che è stata una scoperta!
Primo capitolo di una trilogia, I Predatori Oscuri è il romanzo d'esordio di una scrittrice italiana ed è pubblicato da una casa editrice giovanissima, ma è mille volte più curato di molti libri sfornati dalle grandi C.E che popolano il nostro panorama editoriale. È un fantasy classico e c'è da dire che rende davvero giustizia al suo genere. La trama di fondo è complessa e ben articolata, i personaggi sono tanti e variegati e l'impostazione cinematografica dell'autrice permette di avere un quadro generale della vicenda, senza però risultare pesante o artificioso. Mi è piaciuto così tanto da averlo riletto almeno due volte (e considerate che è un bel tomone di 600 e passa pagine!). Non vedo l'ora di avere tra le mani il secondo capitolo della trilogiaaaa! *-*

HYBRID: QUEL CHE RESTA DI ME - KAT ZHANG
Credo che questo sia stato il primo distopico letto quest'anno, il secondo in assoluto dopo la trilogia di Hunger Games.
Hybrid mi è piaciuto tantissimo e ancora mi maledico per averlo letto in ebook e non aver preso subito il cartaceo. Ci ho trovato tutto quello che cerco in un buon libro: una buona trama, dei personaggi ben fatti, un pizzico di romance e tanta suspance.
Fa parte di una trilogia (e quando mai), ma questo primo romanzo ha una parvenza di conclusione che lascia soddisfatti ed appagati. Insomma, se ancora non lo avete fatto... leggetelo!


Worst Books
ovvero, quei romanzi che mi hanno deluso e non hanno soddisfatto le mie aspettative o, magari, semplicemente mi hanno fatto schifo.

IL PROFUMO - PATRICK SÜSKIND
Non potevate non aspettarvelo. Chi ha letto la mia recensione sa quanto Il Profumo mi abbia disgustata, orripilata e lasciata perplessa. Avevo letto pareri super positivi, tutti ne parlano benissimo e lo definiscono un capolavoro, ma io non sono quasi riuscita a trovargli un senso. Mi sono anche trovata in difficoltà con il raiting, perciò gli ho affibbiato il Wolverine monocromatico e tanti saluti alla diplomazia. Non lo so, non era proprio il libro per me e mi sono ritrovata ad odiarlo. Lo intendo un po' come una metafora, visto che mi era stato regalato: aspettative elevate e, in conclusione, un'amarissima delusione.
Almeno me ne sono liberata. Di entrambe le cose.

BIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE - 
ALESSANDRO D'AVENIA
Altro romanzo di cui tutti parlano benissimo e che io ho semplicemente odiato. Stavolta non è tanto per il libro in sé (posso passare sopra allo stile elementare e posso accettare anche la storia, insomma), ma per l'argomento che l'autore ha scelto di trattare e il modo in cui lo ha affrontato. Non mi è piaciuto come ha parlato della perdita di una persona cara, tutto qui. Mi sono sentita quasi offesa da come ha sbrigato il tutto, per poi indignarmi ancora di più nel venire a sapere i vari retroscena che hanno anticipato la stesura del romanzo. Quindi... no. Niente. Ciao. (qui la recensione).

SE SOLO FOSSE VERO - MARK LEVY
Credo che questo sia stato il primo romanzo recensito negativamente qui sul blog. Avevo visto la trasposizione cinematografica di Se solo fosse vero e l'avevo trovata davvero carina. 
Il libro, invece, è una matassa di personaggi scialbi, frasette smielate, contesti assurdi e citazioni che non si trovano neanche nei Baci Perugina. Davvero una delusione, considerando che l'idea di fondo era carina!
Da qualche parte ho anche un altro romanzo di Marc Levy: lo leggerò perché sono masochista e magari scoprirò che non è lui il problema!

RISVEGLIO - ANNE RICE
Con questo non ho scuse. Sapevo che lo stavano ripubblicando per cavalcare l'onda del successo delle Cinquanta Sfumature, conoscevo la trama e avevo letto anche critiche non proprio positive. Diciamo che ero stata avvertita, ecco tutto. Eppure l'ho letto lo stesso. Perché? Curiosità.
Esperimento fallito, mettiamola così. Datemi una copia di Intervista col Vampiro e facciamo finta che questo non sia mai successo, eh Anne?
(Non ho mai recensito questo libro, ma Mys e io ne abbiamo tratto una IGR di dubbia moralità).


Oddio, ce l'ho fatta! *-*
Questo post sembrava non avere fine, invece ce l'ho fatta! *salterella qua e là*
Ovviamente, ho dovuto fare una selezione drastica dei libri da presentarvi: è stato un buon anno per quel che riguarda le letture, avrei voluto inserire molti più titoli ç.ç e, nelle letture che non mi hanno soddisfatto, ho preferito inserire solo i romanzi che proprio non mi erano piaciuti, invece di mettermi a sprecare fiumi d'inchiostro sulle varie sfumature e blablablabla.
E le vostre liste? Ne ho viste un bel po' in giro per la blogsfera e ovviamente le ho commentate, perché non so farmi gli affaracci miei. Nel caso me ne sia persa qualcuna (leggi: nel caso non abbiate trovato un qualche mio commento sconclusionato) lasciatemi pure il link qui sotto *-*
La smetto di straparlare e vi rimando a domani, sperando di riuscire a scrivere un qualcosa di fantastico come ultimo post del 2013 *-*
Buon Penultimo giorno dell'anno a tutti!

40 commenti:

  1. Sono assolutamente d'accordo con quel fantastico "Colpa delle stelle" lassù. È bellissimo, stupendo, toccante. Una delle letture migliori anche del mio 2013, così come Percy Jackson. L'ho scoperto qualche mese fa e Mi piace tantissimo. Rick Riordan è ironico, simpatico e ha creato proprio il mondo che sognavo da bambina *__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Colpa delle Stelle è davvero un libro che mi ha cambiato la vita. Ho intenzione di comprarlo tipo in tutte le versioni e di amarlo ogni volta un po' di più.
      E Percy è adorabile *-*

      Elimina
  2. Oh, ragazza mia... "Cercando Alaska" è sul mio comodino IN QUESTO MOMENTO, "I predatori oscuri" mi fissa dallo scaffale pregandomi di essere letto :3 e "Colpa delle stelle" è in arrivo per il prossimo mese. Invece non mi sono ancora convinta a leggere "Il Signore degli anelli"... Lo so, lo so, sono una persona davvero indegna, ma credo sia meglio aspettare un momento d'ispirazione, no?
    Tra i Worst Books invece ho letto solo "Se solo fosse vero" l'anno scorso e credo si sia guadagnato la vetta della mia Flop Ten del 2012...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un po' ti invidio, donna: hai un mucchio di libri meravigliosi da scoprire e da amare :3
      Se solo fosse vero è pessimo all'inverosimile. Dannatissimi film ingannevoli.

      Elimina
  3. E lo sapevo che su tutti avrebbe troneggiato Colpa delle stelle!! xD
    E io che devo ancora leggerlo. Come sempre, Mel, puoi strozzarmi. Quando vuoi xD
    E... Niente, gli altri libri devo ancora leggerli! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Leggili tutti tutti tutti tutti, Franns! *_* DEVI!

      Elimina
  4. Che bel post tesorino *A* mi hai ricordato che sono una blogger cattivissima che ancora non ha postato questo post e che ancora non ha postato delle recensioni da fare *shame on me* poi vogliamo dire che amo le tue recensioni e tutte le volte mi metti nuove fisse? diciamolo va u_u Se non fosse stato per te probabilmente non avrei letto già Cercando Alaska e poi quanto mi sono divertita a fangirlare su Holder, Sky e Six *____* Love you <3 Voglio la versione di Mys u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sei uno zuccherino! <3 l'anno prossimo lascerò questo onore a Mys, promesso ;P

      Elimina
  5. Tra i libri migliori sono perfettamente d'accordo per quanto riguarda Colpa delle stelle....l'ho semplicemente adorato e, nonostante la disperazione, avrei voluto rileggerlo già qualche giorno dopo averlo terminato!! *-* Invece Cercando Alaska purtroppo non mi è piaciuto quasi per niente...è stata davvero una grandissima delusione!! Ho apprezzato molto di più Teorema Catherine e Città di carta, sebbene Colpa delle stelle rimanga insuperabile per ora!!*-* Gli altri cinque libri invece non li ho ancora letti, però ce li ho in lista!! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, mi dispiace che Cercando Alaska non ti sia piaciuto!
      Io l'ho trovato davvero meraviglioso ç.ç

      Elimina
  6. Risveglio è orrido. Bianca come il latte, invece, mi è piaciuto, pur non rientrando tra i miei preferiti dell'anno. Green è da venerare, ma ho preferito di più Cercando Alaska :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Avrei dovuto lasciar perdere Risveglio dopo aver letto la tua recensione!
      Invece sono testardissima -.-

      Elimina
  7. Mmm abbiamo parecchie letture in comune :) Colpa delle stelle sgomita con Wintergirls per il podio come libro migliore dell'anno, non saprei davvero quale scegliere. Cercando Alaska sarà naturalmente una delle prossime letture!
    Il profumo mi aspetta da ben 6 anni nella libreria, piace a tutti ma tu sei la seconda che lo stronca quindi... boh! Che faccio, lo regalo? xD
    Bianca come il latte, rossa come il sangue era carino ma niente di più, poi dopo aver scoperto che ha fatto soldi su una storia vera ho deciso che era l'ultimo di D'Avenia che leggevo! Semplicemente, che schifo.
    Se solo fosse vero è al primo posto tra i libri più brutti di sempre non solo di quest'anno. Se tutti ne parlano male ci sarà un motivo, allora perchè io devo essere così masochista da pensare "vediamo se è vero" xD se avete voglia di leggere la mia dissacraz ehm recensione: http://sentieridineverossa.blogspot.it/2013/10/recensione-se-solo-fosse-vero-di-marc.html
    E qui il tag-riepilogo: http://sentieridineverossa.blogspot.it/2013/12/tag-year-of-books.html
    Buon penultimo dell'anno a voi :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wintergirls *_* ce l'ho in wishlist da secoli, devo decidermi a leggerlo!
      Dopo passo da te e ti stakero per bene :*

      Elimina
  8. Meeel :D
    Ripercorrere le tue letture del 2013 mi ha fatto tornare in mente le tante risate che mi sono fatta leggendo il vostro IGR su Risveglio xD *nevoglioaltri!*
    Sia benedetto il giorno in cui sono incappata su questo blog <3

    Io promuovo Fangirl, Wonder, la casa per bambini speciali di Miss Peregrine e Gens Arcana, boccio il diario di Eve Rosser e i dolori del giovane Werther. Goethe, non me ne volere a male! >_<

    Buon penultimo dell'anno anche a voi ;)


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooh Claudia, ma sei dolcissima *-*
      Fangirl lo voglio assolutamente leggere *_____*

      Elimina
  9. John Green... come non cordare nel metterlo tra le letture migliori?
    Per Percy Jackson raccolgo la sfida: li ho trovati libri carini, ma ho sentito che sono per ragazzi; in alcuni punti per me si poteva approfondire di più. Ho proseguito perchè ero interessata alla storia, ma coinvolgimento ce n'è stato pochino :P

    Prima o poi leggerò Bianca come il latte, rossa come il sangue XP

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh sì, alcune parti di Percy Jackson potevano essere più approfondite, ma... non posso farci niente, l'ho amato! *-*
      E, ti prego, leggi il libro di D'Avenia. Assolutamente. E poi recensiscilo.

      Elimina
  10. Oddio Green. Devo leggerlo, devo recuperare. Il Signore degli Anelli è meraviglioso, sono felice che tu abbia apprezzato. Ahahahah, io ogni volta che vedo i "nuovi lavori" della Rice fingo di non vedere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Signore degli Anelli è un qualcosa di epico. Davvero meraviglioso!

      Elimina
  11. Oh, bel post! Io ne ho fatto uno simile sul mio blog http://ginaladdaga-blog.blogspot.it/2013/12/new-years-eve-ricapitolando.html ...anche io come te "Mi sono anche congratulata con me stessa per la mia originalità" :D
    "Colpa delle stelle" sai che lo leggerò e non vedo l'ora! "Le coincidenze dell'amore" è nella mia wishlist, ma prima - della stessa autrice - leggerò "Tutto ciò che sappiamo dell'amore", il quale riceverò domani come regalo di Natale ritardatario di mio fratello XD
    Dei Worst Books non ne ho letto neanche uno, meglio così quindi...!

    Buon fine-anno <3
    Gina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutto ciò che sappiamo dell'amore mi è piaciuto tantissimo! *-* sono sicura che lo amerai! *_*
      E... Colpa delle stelle è Colpa delle Stelle. Sono felicissima che tu lo abbia scelto!

      Elimina
  12. Un bel post :D
    L'altro giorno ho visto in libreria Se solo fosse vero ... dopo aver letto queste poche righe sono felice di non aver ceduto alla tentazione di comprarlo visto che anche io ho visto il film e mi è piaciuto :P
    Alcuni di quelli tra i migliori invece li ho letti altri li devo leggere... su altri ancora ci farò un pensierino :3
    Buon anno ragazze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Deni :*
      Se solo fosse vero... risparmia soldi e tempo! u.u
      Buon anno anche a te!

      Elimina
  13. Voglio leggere Colpa delle stelle *____* Lo comprerò quasi sicuramente tra qualche giorno visto che ho alcuni buoni acquisti su Amazon.
    La saga di Percy Jackson è davvero ironica e stupenda, ho il primo libro della nuova saga "Eroi dell'Olimpo" e lo comincerò a breve :)
    Il Signore degli Anelli lo provai a leggere quando avevo circa 12 - 13 anni e l'ho trovato estremamente noioso quindi l'ho abbandonato, ma voglio dargli un'altra possibilità ;)
    Hybrid e I Predatori Oscuri sono nella mia wishlist *___* Voglio leggere anche qualcosa della Collen Hoover, visto che è piaciuta a molti :)
    Davvero bella lista :D Io non farò nulla che riepiloga l'anno perchè il mio piccolo blog è nato a fine novembre e non avrebbe senso *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io voglio iniziare "Eroi dell'Olimpo" *-* devo ancora decidere se leggerlo in lingua o no :|
      Comunque, avrai tempo per fare questa lista l'anno prossimo! :3

      Elimina
  14. Anch'io adoro queste classifiche *--*
    Colpa delle stelle è tra i miei preferiti di quest'anno!
    Ho finito proprio oggi Percy Jackson. E' un po' infantile, è vero, ma ho trovato affascinante il mondo creato da Riordan *_*

    RispondiElimina
  15. Personalmente non metterei 'Il Signore degli Anelli' tra le mie letture migliori di quest'anno nemmeno se mi pagassero ahahha
    Invece per 'Il Profumo' sono più che d'accordo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ok, sono quasi scandalizzata dalla tua affermazione! Ahahah

      Elimina
  16. Sono d'accordo su "Colpa delle Stelle", è un romanzo che ti tiene incollato alle pagine e che non si scorda facilmente! Anche "Hybrid" mi è piaciuto molto, la storia, per quanto angosciante, è davvero brillante *o*
    "Cercando Alaska" invece l'ho trovato carino, ma non molto di più e lo stesso vale per "Bianca come il latte, rossa come il sangue" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cercando Alaska è più difficile da apprezzare, in effetti :P

      Elimina
  17. anche a me piacciono questo genere di classifiche! Comunque spero di farla presto anch'io :) entro domani o dopodomani , of course xD

    RispondiElimina
  18. La saga di Percy è bellissima, fatta bene e molto divertente. I nomi dei capitoli mi fanno morire dal ridere. Anche la seconda saga, eroi dell'olimpo mi è piaciuta molto ;) tante nuove idee in aggiunta a quelle classiche della prima.
    Green mi piace molto, colpa delle stelle devo ancora leggerlo...devo trovare il coraggio. Dei peggiori ho letto solo bIANCA COME IL LATTE, ROSSA COME IL SANGUE e l'ho trovato mediocre. La mia lettura più bella è stata lo Hobbit ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voglio assolutamente leggere Eroi dell'Olimpo! *_*
      E Lo Hobbit è amore *-* ero indecisa se mettere lui o Il Signore degli Anelli!

      Elimina
  19. Green meriterebbe una sezione a parte qualcosa come "I Libri dei Libri" ^^ sono pienamente d'accordo con quello che avete scritto su Risveglio di Anne Rice, quando lo avevo letto mi rifiutavo di attribuirlo a lei, ma è davvero la stessa scrittrice di Intervista col vampiro?! La serie di Percy Jackson è semplicemente favolosa peccato che mi sia ritrovata ad odiare i film secondo dopo secondo, tanto che dopo aver visto Percy Jackson e Il mare dei Mostri mi sono riletta il libro per togliere quella sensazione di sconforto che avevo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Green è un fottuto genio, non smetterò mai di ripeterlo.
      E... il Ladro di Fulmini non mi aveva fatto impazzire come film, ma avevo sentito che Il Mare dei Mostri fosse meglio! Non sono ancora riuscita a vederlo :3

      Elimina
  20. Quel maledetto "Il Profumo" D: non riesco a credere di aver sprecato ore della mia vita a leggere quell'abominio T.T

    Piuttosto, con la tua recensione mi hai convinta a leggere qualcosa di John Green :D ero un pò indecisa, ma ora è nella mia wishlist :)

    Baci
    Teensy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti assicuro che ne vale la pena :) lo adorerai!

      Elimina