lunedì 4 novembre 2013

TAG: La mia vita da lettore


Buon inizio settimana a tutti!
Oggi avevo in programma di scrivere finalmente la cinquantesima recensione del Bookshelf (che, vi avviso, sarà su uno dei libri di Doctor Who per una serie di ragioni che non sto qui ad anticiparvi), ma poi mi è venuto in mente questo tag bellissimo che mi sono salvata un po' di tempo fa e... niente, dovevo farlo per forza!
Io l'ho scoperto sul blog di Katerina (se non lo conoscete, andate a farci un giro. Quella donna è un genio) e consiste nel rispondere ad una serie di domande, divise in tre fasce temporali, che vanno ad indagare sulla tua vita da lettore.
Quindi... facciamolo!

Passato
Quanti anni avevi quando hai imparato a leggere?
Mia madre è una fanatica della lettura, il che ha fatto in modo che si dedicasse completamente alla sua primogenita, cercando di stimolarla il più possibile. Ecco spiegato perché, a quattro anni, io leggevo e scrivevo correttamente. Poi i miei osano anche lamentarsi di quanto spendo in libri: è tutta colpa loro!

Qual è il titolo del primo libro che hai letto?
Il primo libro che ricordo di aver letto da sola è stato Pandi e la Neve. Ce l'ho ancora ed è tipo tutto sottolineato per evidenziare i punti che raggiungevo e, con la matita, ci sono i segni che usavo per collegare le lettere tra di loro e formare le sillabe.
Ovviamente, adesso cade quasi in pezzi (ero una bambina molto stupida e distruttiva, mi dicono), ma credo proprio che non me ne separerò mai :')

Quale libro ti ha fatto iniziare a leggere con regolarità?
Qui davvero vado in difficoltà. Da che ricordi, ho sempre letto con regolarità, non sono mai stata per un periodo senza avere un libro tra le mani. Dopo Pandi, ho scoperto che potevo tranquillamente leggermi da sola le fiabe, quindi leggevo e rileggevo quelle, quando non avevo qualcosa di nuovo a disposizione.

Qual è il primo ricordo che hai della lettura?
Il letto dei miei genitori, una lucetta da comodino accesa e la voce di mia madre che legge "Il Lupo e i Sette Capretti", sussurrando per non svegliare papà (che, in realtà, era sveglio e pregava che mi addormentassi per poter dormire in pace).


Presente
Quanti libri possiedi?
Ok, ricordate il discorso della madre fanatica della lettura? E ricordate anche il fatto che io compro un mucchio di libri? Ecco, sommate il tutto ad una casa minuscola ed otterrete le mie condizioni di vita. A casa abbiamo libri ovunque, e con ovunque intendo proprio da qualsiasi parte, bagno compreso.
(Ok, sappiate che quello che seguirà sarà un resoconto ENORME. Saltatelo pure).
Ho fotografato gli agglomerati cartacei più considerevoli.
Dunque, in cucina la situazione è piuttosto calma, con i ricettari e qualcosa a random; nel salotto abbiamo una libreria con uno scaffale accanto, una mensola con qualche povero volumetto che straborda e un ripiano della scrivania di mio fratello, con libri un po' a random. Tecnicamente, abbiamo anche un po' di classici sulla cima di una scarpiera, ma non valeva la pena farveli vedere semplicemente perché ho dimenticato di fotografarli. Comunque, il salotto è soppalcato e questo è quello che si vede salendo in camera dei miei genitori. Non sono riuscita a far entrare nella foto il resto delle scale, ma le piramidine di libri proseguono fino alla cima. Poi, dal suo lato del letto, mia madre ha questo. Mi ha proibito di fotografare tutti i romanzetti Harmony che comprava da ragazza, ma sappiate che sono dietro quello scaffale.
Arriviamo, finalmente, in camera mia. Vicino alla scrivania ho un paio di mensole, questa e questa, con i libri che leggevo quando ero più piccola o che non riprendo in mano spesso. Poi, intorno al letto, ci sono tutti i miei tesori: libreria uno e due e libreria tre. Alle spalle del letto c'è questa libreria piccola e, a lato, uno scaffale a random, con qualche dizionario e i libri che nego di avere.
I libri che leggevo da piccina sono, a causa di forze maggiori, inscatolati e tenuti in soffitta. Piccolo bonus: lo sgabellino ripieno che teniamo in bagno, con i libri che sto leggendo e che... sì, mi porto dietro. Lo so, Shakespeare non è proprio una lettura da bagno. LO SO.
...Dio, ho fatto un papiro. Perdonatemi.

Quale di questi è il tuo preferito?
Qui non vi dirò niente di nuovo, ma i miei libri preferiti in assoluto sono i sette che compongono la saga di Harry Potter. Lo so che lo sapete, ma dovevo dirlo di nuovo :3 poi, nella mia top 3 compaiono Colpa delle Stelle di John Green e The Sky is Everywhere di Jandy Nelson.

Qual è quello che meno di piace?
Sono un po' quelli che non mi piacciono particolarmente (perché sì, una volta che ho comprato un libro non me ne libero, neanche se lo ritengo scadente). Comunque... i due di Moccia che fingo di non avere.
Erroracci giovanili.

Con che frequenza leggi?
Ci sono periodi in cui non mi stacco dal libro in lettura fino a che non l'ho finito, altri in cui, a causa degli impegni, sono costretta a leggere a spezzoni e soprattutto di notte. Diciamo che, però, non capita mai che passi un'intera giornata senza leggere qualcosa.

Libri per bambini, per ragazzi, o per adulti?
Sono una lettrice onnivora. Nutritemi.

Con che velocità leggi? Ti reputi veloce, lento o nella norma?
Sono decisamente una lettrice veloce. Riesco a finire romanzi in un paio d'ore, se nessuno reclama la mia presenza.

Chi è il tuo autore preferito? Spiega perché.
Non vi dirò niente di nuovo: J.K Rowling è la mia autrice preferita in assoluto. Ammiro non solo il suo modo di scrivere e la sua incredibile creatività, ma anche la sua determinazione ed il modo in cui sia riuscita ad affermarsi nella vita. Che volete farci, adoro questa donna. Vorrei davvero incontrarla e ringraziarla per tutto quello che ha fatto e mi ha dato.

Edizioni in brossura o rilegate?
Direi rilegate, perché fanno una bella figura in libreria. Ma le brossure sono più economiche e occupano meno spazio.

Chi è il tuo protagonista preferito? Spiega perché.
Lo ammetto: di solito nutro un'antipatia di base nei confronti dei protagonisti. Per quanto l'autore possa impegnarsi a renderli plausibili, hanno sempre quell'aria da "So troppo figo", io li bollo subito come personaggi da odiare e spero con tutta me stessa che crepino. Anyway, una delle protagoniste che però ha rappresentato un'eccezione è Hazel Grace di Colpa delle Stelle. Ho adorato quella ragazza, la sua ironia e la sua forza d'animo.

Chi è il tuo antagonista preferito?
I Dalek. No, seriamente, Heatcliff di Cime Tempestose. Voi adesso penserete "Ma no, non è un antagonista!". Andatelo a dire alla giovane Cathy e vediamo un po' che vi risponde.
Comunque... io lo adoro. È uno di quei personaggi che cambia ruolo a seconda dei punti di vista. È... fantastico.

In media quanto sono lunghi i libri che leggi?
Mmm... 300, 400 pagine.


Futuro
Riesci a vedere te stesso coinvolto in una carriera che abbia a che fare coi libri?
È quello che mi auguro. Il mio sogno sarebbe diventare una scrittrice, il piano B prevede un posto in una casa editrice e il piano C l'apertura di una libreria.

Pensi che gli e-book riusciranno ad avere la meglio sui cartacei?
Non penso. Ci sono un mucchio di persone (e sì, sto parlando anche di me) che leggono ebook per risparmiare ma che, quando trovano un romanzo che davvero riesce a conquistarle, devono assolutamente avere il formato cartaceo.

Trasmetterai il tuo amore per la lettura ai tuoi figli?
Come potrei non farlo?
Io che invoglio i miei figli alla lettura

Ok, ce l'ho fatta a farlo!
Comunque... c'è bisogno di dirlo? Siete tuuuutti taggati! Come al solito, lasciatemi il link o le risposte nei commenti, in modo che possa venire a curiosare un po' :3
Per ora è tutto! Sappiate che a breve vi toccherà un bel post sulle new entries: sto per andare in libreria con il mio migliore amico. Yeeeh!
Un bacio a tutti,


18 commenti:

  1. AHAHAHAHAHAHAH l'ultima gif, ho le lacrime :'D
    Insomma, pochi libri.. xD
    io ho fatto la scorsa settimana questa tag :3
    http://divoratoridilibri.blogspot.it/2013/10/tag-la-mia-vita-da-lettore.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho decisamente più libri che vestiti :3

      Elimina
  2. Ma quanti libri che haiiiiiiiiii! Cioè, casa tua è invasa!! Troppo bello! *__________*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diventa noioso solo quando si deve spolverare ç_ç

      Elimina
  3. Questo tag *-* lo vedo ovunque! DEVO assolutamente farlo!
    ps.: io preferisco assolutamente la brossura!
    pps.: bellino il nuovo cursore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è davvero uno dei più carini che abbia visto in giro!
      Fallo fallo fallo!

      Elimina
  4. anche io invoglierò i meie figli a leggere così XD

    RispondiElimina
  5. Che bella casa tua, sembra la libreria Shakespeare and Company *-*

    RispondiElimina
  6. Te lo dico già adesso:
    prossimamente, se mi dai il permesso, rubo questa carinissima cosa!!!
    E voglio il commento sul libro del Dottore. Presto.
    Devo prenderli tutti anche io (due in italiano fino ad ora, giusto?) e non vedo l'ora esca anche quello scritto dal grande Gaiman <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prendi pure! :)
      Sì, in Italiano ne hanno pubblicati solo due e... momento, uno scritto da Gaiman?! D: mi ero completamente persa questa notizia! *____*

      Elimina
    2. Non ho voglia di taggarmi XD
      Si, dicesi che l'ultimo libro che deve uscire l'ha scritto lui.
      Mi aspetto dentro anche Sexy u.u O almeno River!

      Elimina
    3. Sexy! Io PRETENDO Sexy!
      Grazie per la magnifica notizia *___*

      Elimina
  7. adoro le gif di questo blog! XD comunque al solito adoro i tag e spero di farlo presto nel mio blog :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah grazie!
      Come al solito, quando lo farai passa a lasciare il link! :)

      Elimina
  8. Bellissimo tag Mel! Finalmente sono riuscita a leggerlo tutto :D stupende le librerie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Gio! :*
      visto che era lunghissimo? ahah

      Elimina