lunedì 29 luglio 2013

#IGR: Cinquanta sfumature di grigio - E.L James

Siamo di nuovo qui.
Questo è il secondo di una lunga serie di post scritti a quattro mani (gioia e giubilio).
(Che poi, esiste "giubilio" come parola? Boh).
Comunque, la recensione che vi proponiamo oggi è molto particolare e necessita di qualche avvertimento.
Si tratta di una IGR, ossia una Ironical Giffed Review, ossia una recensione ironica giffata.
DISCLAIMER: è previsto un alto tasso di ironia e sarcasmo, un uso improprio ed illimitato di gif stupide e tanta tanta soggettività.
Considerate tutto questo e prendete quel che segue con filosofia. Peace and love.
Non vogliamo offendere i lettori, né chi ha apprezzato in generale il libro di cui vi stiamo per parlare.
Diciamo semplicemente la nostra :D
Quindi, signori e signore, vi presentiamo Cinquanta Sfumature di Grigio visto da Mel e Mys.

« Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di ventun anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest'uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita a uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest'uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall'ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili... Nello scoprire l'animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri. Tensione erotica travolgente, sensazioni forti, ma anche amore romantico, sono gli ingredienti che E. L. James ha saputo amalgamare osando scoprire il lato oscuro della passione, senza porsi alcun tabù ».


Ebbene sì. Questo libro ha una trama.
Sì, anche noi ci siamo rimaste
Riassumiamola in parole povere: abbiamo lei, Anastasia Steele (per gli amici Ana, e qui vi evitiamo battute di terz'ordine) che è una studentessa per bene, ingenua, pura, casta e ovviamente vergine. Ci sembra scontato dire che pensa di essere brutta e bavosa, quando in realtà tutti la amano e hanno pensieri poco casti e puri su di lei, senza che ovviamente la nostra Ana se ne renda conto. Della serie, lei scivola sulla bava lasciata dai suoi innumerevoli ammiratori, ma riesce ad essere così abile da far finta di non accorgersene.
Come Ana vede se stessa
Come gli altri vedono Ana











Poi, abbiamo lui. Christian Grey. Bono, bello, aitante, attraente, affascinante, con i soldi che gli escono dal deretano e nessun difetto. Almeno apparentemente, perché poi si viene a scoprire che il nostro Mr Grey ha questa insana passione per i frustini, il bondage e la Dominazione. Insomma, famolo strano.
Come Mr Grey vede se stesso
Lei incontra lui per una serie di fortunatissime coincidenze. Lui la trova moderatamente attraente, perché gli piace la sua aria casta, pura e tutto il resto, e quindi cosa fa? Ma è ovvio: le propone di diventare la sua Sottomessa.
A una casta e pura.
Non fa una piega.
Le fa firmare pure un contratto appositamente stilato dal suo avvocato!
Giusto per restare in tema di coerenza massima, indovinate qual è la reazione di lei?
Esattamente questa.
Da questo momento in poi il libro si riduce ad una sequela di rapporti sessuali neanche troppo emozionanti. Il tutto si riassume in un semplice schema: lui le propone cose, lei accetta, dieci pagine di seghe mentali (MENTALI, MENTALI!) sui sentimenti complessi e contrastanti che affollano la testolina bacata di lei, descrizioni francamente sconcertanti e terminologie da prima elementare (dal romanzo si evince che Ana non ha un organo genitale femminile, ma un posto ignoto a cui si riferisce semplicemente con l'avverbio di luogo ). In pratica, il vocabolario utilizzato si riduce a gemiti (perché sì, questa figliola geme per tutto), meravigliosi capelli post-coito e pre-coito (??????????????????) ed esclamazioni di una finezza inaudita ("Non ti preoccupare, ti stai ALLARGANDO"). Ma siamo seri? Davvero?
Abbiamo dimenticato di presentarvi il personaggio migliore dell'intero romanzo: la dea interiore di Ana. Cioè la parte zozza e sboccata della ragazzina casta e pura, che ha vita propria e non fa altro che sussultare, gioire, o restarci male se le cose non vanno come vuole lei. Grazie, E.L James, per averci aperto questa porta sulle interiora di Ana. Ne avevamo proprio bisogno.
David, mi hai tolto le parole di bocca e l'arcobaleno dalle mani
In mezzo a tutta sta roba, comunque, Mr Grey ha una serie di gentilezze nei confronti di Ana che lasciano la poverina piuttosto sconcertata. Lei deve tenersi in salute, deve essere sempre soddisfatta e, per carità divina, deve mangiare tutto quello che ha nel piatto, altrimenti Gesù piange.
Perché questo? Ma è ovvio: Mr Grey non è mica un pazzo psicotico. Certo che no! Lui ha la sua bella storia strappalacrime alle spalle, fatta di abusi e privazioni, che lo hanno portato ad essere la persona che è.
Aaaaaaaaaaah. Ora si spiega tutto! Ed ecco che l'istinto da crocerossina di Ana si palesa. Lei deve aiutarlo! Lo guarirà offrendogli il suo immenso amore e le sue chiappe da sculacciare.
Quindi, dopo tutto questo, voi vi aspetterete che Ana abbia capito come stanno le cose. Cioè, abbiamo passato trecento e passa pagine a parlare del Dominatore e della Sottomessa, a firmare contratti, a farci appendere alle pareti e a fornicare come ricci e lei cosa fa? Gli chiede di picchiarla davvero per farle capire di cosa è capace.
Lui, dall'alto della sua viulenza, la sculaccia.
Come ha già fatto altre volte, del resto.
E lei?
LO INSULTA. E fugge. Via. Così.
Adesso. Questa è la prima reazione normale che 'sta figliola ha nell'intero romanzo, ma è completamente fuori luogo visto che accade alla fine, dopo che lei ha già sopportato di tutto.
Davvero, non riusciamo proprio a capire. Spiegateci. Aiutateci. Non ci dormiamo la notte, sul serio.
E volete sapere qual è la notizia peggiore di tutte?
Questo non è che il primo capitolo di una trilogia. Nessuna di noi due ha avuto il coraggio di andare avanti e di scoprire come andrà a finire, ma non credo ci voglia un genio per intuirlo.
Esattamente.
Spendiamo due paroline sullo stile triste e insulso e sul fatto che le somiglianze con Twilight sono tali da farlo sembrare una parodia di basso rango?
Bene. Lo stile è triste e insulso.
Le somiglianze con Twilight sono tali da farlo sembrare una parodia di basso rango. 
Sì, lo sappiamo che è tutto nato come una fan fiction. Lo sappiamo. Magari, però, nel momento in cui si ha intenzione di trasformarlo in un libro, sarebbe il caso di apportare qualche modifica in generale.
Ci manca solo che il best friend di Ana si chiami Josè Nigro e stiamo al completo.
Imitare. Lo stai facendo bene, mi dicono.
Adesso, probabilmente, starete aspettando il nostro giudizio. O un commento più corposo. O roba del genere.
Spiacenti, non arriverà. Tutto quello che abbiamo da dire è questo.
E, tra parentesi, non riusciamo proprio a capire come sia possibile definire questo romanzo "una storia d'amore" o dire che "ha fatto sognare milioni di donne".
Ma perché? Come? PERCHE'?!
Se qualcuno sa risponderci, al solito, pareri e opinioni sono sempre ben accetti.
Questo è tutto! Appuntamento al prossimo IGR (o magari ad un bel 50 Sfumature VS Twilight. Lì sì che non saprei che pesci prendere...).

22 commenti:

  1. Ahahahahahah sto morendo!!! :'D oddio!
    Ho letto anche io la trilogia solo per capire come abbia potuto avere successo :)
    E tutt'ora non me ne capacito.
    Secondo me i primo due libti non hanno trama, forse l'ultimo ha un po' di consistenza. La scene hot non sono poi così tanto hot; Ana a volte è paranoica fino al limite della sopportazione e oltre e Mr Grey è appiccicoso. Non so ancora spiegarmi il successo di questa trilogia, boh. I gusti sono gusti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Noi abbiamo provato entrambe un profondo senso di irritazione durante tutta la lettura del libro.
      Davvero vorrei che qualcuno si degnasse di spiegarmi PERCHE' cavolo gli sia piaciuto! ILLUMINATECI!

      Elimina
  2. Sul serio ragazze,ho le lacrime agli occhi per le risate! Come ci riusciteeee?!?! xD
    Non ho letto questo libro e non intendo farlo. Forse sbaglio ma... no, non m'interessa. Troppo per me. u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo un'indole spropositata da giullari. Talento innato! (LOL!)
      Non leggerlo, Frannie! Salvati!

      Elimina
    2. Vi prego, vi scongiuro, scrivere quello su Twilight!
      MI INGINOCCHIO DINNANZI ALLA VOSTRA INDOLE GIULLARESCA! <3

      Elimina
  3. L'unica cosa bella di questo libro solo le recensioni spassose come questa lol Quanti pomeriggi in allegria che ho passato su Anobii ahahah Purtroppo non so rispondere alle vostre domande finali, mi sto chiedendo anche io come sia possibile che milioni di donne sospirino invidiose leggendo sta roba Tra il divertirsi coi frustini e l'essere un completo psicopatico ce ne passa. Ahinoi si salvi chi può :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quanto hai ragione ç.ç
      Misteri irrisolvibili.

      Elimina
  4. Il mio pensiero nelle scene di sesso: http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=DB9i0Rke9LY

    Sulle domande finali, l'unica cosa che mi ha fatto sognare è il "lì" di Anastasia: orgasmi multipli istantanei più ciclo che dura tre giorni senza dolori.
    Ammetto di essere invidiosa del suo apparato riproduttivo.

    Cmq una delle scene più belle è quando viene quasi investita da una bicicletta e tutti reagiscono come se fosse quasi finita sotto un treno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ana è una specie di supereroina erotica.
      La invidio anche io, giuro.

      Elimina
  5. Ho le lacrime agli occhi per il troppo ridere :D io non ho ancora letto il libro (e non so se lo farò mai), ma mi avete comunque divertito un sacco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah grazie! :)
      risparmia tempo e dedicati a letture migliori :|

      Elimina
  6. MUAHAUAHAUHAUAH!
    Io nella recensione sono stata mooooolto più cattiva! Ahaha! :D

    (Pssss: Credo si dica giubilo! :DD)

    Vi adoro ragazze! portatemi a casa con voi! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oooooh Sere, vieni da noi! Facciamo un pigiama party schizzofrenico! *___*

      Elimina
  7. Concordo pienamente con Vanessa: l'unica cosa positiva del libro sono le recensioni come questa. AHAHAHAH, mi avete fatta morire dal ridere :))

    RispondiElimina
  8. Ho cominciato a piangere dal ridere con la gif "Come Mr Grey vede se stesso". Una delle recensioni più spassose lette su questa trilogia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Lo ammettiamo: non riusciamo a guardare quella gif senza lacrimare.

      Elimina
  9. Io muoio, non posso amarvi così tanto, devo smetterla di seguirvi hahahahahaha

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto ancora ridendo come una disperata per la gif "My body is ready" hahahahha

      Elimina
    2. Noooo, non abbandonarci! Sei invitata anche tu al nostro mega pigiama party schizzofrenico! *_*

      Elimina
  10. Stupenda recensione e meravigliose gif! Detto questo, non credo che troverò il coraggio per leggere una cosa del genere. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!
      Salva un albero e risparmia il tuo tempo: NON LEGGERLO!

      Elimina