sabato 27 dicembre 2014

I Want You | Post Christmas Edition










Buon sabato a tutti, miei adorabili lettori!
Com'è andato il Natale? Qui ha segnato l'apertura della "Visita Selvaggia dei Parenti". Vi risparmio i dettagli e compatisco chi, come me, ha una famiglia dannatamente numerosa.
Cooomunque. Sono stata a rimuginare fino a cinque minuti fa, perché proprio non sapevo cosa propinarvi postarvi oggi. Un po' volevo mostrarvi i miei regali di Natale, un po' volevo iniziare a smaltire qualche recensione in arretrato, un po'... volevo scrivere quest'edizione particolare dell'I WANT YOU che, come potrete notare se siete persone molto scaltre, alla fine ha vinto.
Potreste pensare che fare un post sui titoli presenti nella mia wishlist due giorni dopo Natale non abbia molto senso, invece è proprio questo il periodo dell'anno in cui a) ho un po' di cash da spendere e b) so esattamente cosa voglio, dopo aver scartato miliardi di sciarpe e rossetti marroni.
Qual è il problema, vi chiederete voi. Il problema è che voglio troppi libri tutti insieme e proprio non riesco a decidermi.
Quindi, perché non presentarveli e chiedere consiglio a voi? : D





Alessia Gazzola
L'Allieva
TEA
Brossura, 374 p.
12 €

« Alice Allevi è una giovane specializzanda in medicina legale. Ha ancora tanto da imparare e sa di essere un po' distratta, spesso sbadata. Ma di una cosa è sicura: ama il suo lavoro. Anche se l'istituto in cui lo svolge è un vero e proprio santuario delle umiliazioni. E anche se i suoi superiori non la ritengono tagliata per quel mestiere. Alice resiste a tutto, incoraggiata dall'affetto delle amiche, dalla carica vitale della sua coinquilina giapponese, Yukino, e dal rapporto di stima, spesso non ricambiata, che la lega a Claudio, suo collega e superiore (e forse qualcosa in più). Fino all'omicidio. Per un medico legale, un sopralluogo sulla scena del crimine è routine, un omicidio è parte del lavoro quotidiano. Ma non questa volta. Stavolta, quando Alice entra in quel lussuoso appartamento romano e vede il cadavere della ragazza disteso ai suoi piedi, la testa circondata da un'aureola di sangue, capisce che quello non sarà un caso come gli altri. Perché stavolta conosce la vittima. »


Avevo già sentito parlare dei romanzi della Gazzola, ma non me ne sono mai interessata fino a che non ho preso tra le mani L'ALLIEVA, in libreria. È stato amore a primo tatto. Non l'ho comprato subito solo perché era la vigilia di Natale e avevo ancora un paio di regali da fare, ma lo voglio.






Maggie Stiefvater
Ladri di Sogni
(RAVEN CYCLE #2)
RIZZOLI
Rilegato, 519 p.
16 €

« La magica linea di prateria è stata risvegliata e la sua energia affiora. I ragazzi corvo, un gruppo di studenti della scintillante Aglionby Academy, sono sulle tracce del mitico re gallese Glendower, che dovrebbe essere nascosto nelle colline intorno alla scuola. Con loro c'è Blue, che vive in una famiglia di veggenti tutta al femminile. A lei è stato predetto più volte che quando bacerà il ragazzo di cui sarà davvero innamorata, questi morirà. Sulle prime sembra che il suo cuore batta per Adam, ma forse è Gansey quello che ama davvero... Intanto Ronan s'inoltra nei suoi sogni, da cui può uscire di tutto. Del resto è uno che ama sfidare il pericolo. Mentre il tormentato Adam, con un passato pesante alle spalle, s'inoltra sempre più in se stesso, cercando una sua strada nella vita. Nel frattempo c'è un individuo sinistro che è anche lui sulle tracce di Glendower. Un uomo pronto a tutto. »


Se avete letto la mia recensione, ricorderete che RAVEN BOYS di Maggie Stiefvater mi era piaciuto, ma non mi aveva fatto impazzire. Voglio comunque leggere LADRI DI SOGNI per vedere come si sviluppa la storia (e perché la cover è meravigliosa, non scherziamo).





Joël Dicker
La verità sul caso Harry Quebert
BOMPIANI
Brossura, 779 p.
19,50 €

« Estate 1975. Nola Kellergan, una ragazzina di 15 anni, scompare misteriosamente nella tranquilla cittadina di Aurora, New Hampshire. Le ricerche della polizia non danno alcun esito. Primavera 2008, New York. Marcus Goldman, giovane scrittore di successo, sta vivendo uno dei rischi del suo mestiere: è bloccato, non riesce a scrivere una sola riga del romanzo che da lì a poco dovrebbe consegnare al suo editore. Ma qualcosa di imprevisto accade nella sua vita: il suo amico e professore universitario Harry Quebert, uno degli scrittori più stimati d'America, viene accusato di avere ucciso la giovane Nola Kellergan. Il cadavere della ragazza viene infatti ritrovato nel giardino della villa dello scrittore, a Goose Cove, poco fuori Aurora, sulle rive dell'oceano. Convinto dell'innocenza di Harry Quebert, Marcus Goldman abbandona tutto e va nel New Hampshire per condurre la sua personale inchiesta. Marcus, dopo oltre trent'anni deve dare risposta a una domanda: chi ha ucciso Nola Kellergan? E, naturalmente, deve scrivere un romanzo di grande successo. »

Questo è un altro romanzo che, all'inizio, non mi aveva ispirato poi così tanto. Ultimamente, però, mi attrae tipo calamita. Non so se fidarmi dell'istinto e prenderlo a scatola chiusa o aspettare un po' e far maturare la cosa.





Ransom Riggs
La casa per bambini speciali di Miss Peregrine
RIZZOLI
Brossura, 382 p.
9,90 €

« Quali mostri popolano gli incubi del nonno di Jacob, unico sopravvissuto allo sterminio della sua famiglia di ebrei polacchi? Sono la trasfigurazione della ferocia nazista? Oppure sono qualcosa d'altro, e di tuttora presente, in grado di colpire ancora? Quando la tragedia si abbatte sulla sua famiglia, Jacob decide di attraversare l'oceano per scoprire il segreto racchiuso tra le mura della casa in cui, decenni prima, avevano trovato rifugio il nonno Abraham e altri piccoli orfani scampati all'orrore della Seconda guerra mondiale. Soltanto in quelle stanze abbandonate e in rovina, rovistando nei bauli pieni di polvere e dei detriti di vite lontane, Jacob potrà stabilire se i ricordi del nonno, traboccanti di avventure, di magia e di mistero, erano solo invenzioni buone a turbare i suoi sogni notturni. O se, invece, contenevano almeno un granello di verità, come sembra testimoniare la strana collezione di fotografie d'epoca che Abraham custodiva gelosamente. Possibile che i bambini e i ragazzi ritratti in quelle fotografie ingiallite, bizzarre e non di rado inquietanti, fossero davvero, come il nonno sosteneva, speciali, dotati di poteri straordinari, forse pericolosi? Possibile che quei bambini siano ancora vivi, e che - protetti, ma ancora per poco, dalla curiosità del mondo e dallo scorrere del tempo - si preparino a fronteggiare una minaccia oscura e molto più grande di loro? »

Tutti abbiamo bisogno di letture inquietanti, di tanto in tanto, e questa si prospetta essere decisamente inquietante. Lo voglio da secoli e credo sia quasi arrivato il momento giusto per prenderlo. Ma, grande ma, un po' ho il sentore di una cantonata. E quindi -ancora!- non riesco a decidermi.


Ora, voi vi chiederete, che vuoi da noi?
Voglio che mi aiutiate a scegliere in cosa investire i miei risparmi natalizi! Avete letto qualcuno di questi libri? C'è qualcosa che vi ispira? O, ancora, avete qualche bel titolo da consigliarmi?
Aiuto.

26 commenti:

  1. Prendi l'allieva, è una serie fighissima ** Li stanno anche mettendo in edizione TEA da 5 euro (i primi due ci sono già)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In libreria ho trovato solo il secondo. MALEDETTI! ç_ç

      Elimina
  2. Il libro di Dicker lo vorrei tantissimo anche io *_* quindi voto per quello u.u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho preso in mano in libreria per "dare un'occhiata". Nel giro di un quarto d'ora, avevo letto i primi sette capitoli e volevo portarmelo via.
      LO VOGLIO.

      Elimina
  3. La copertina di Ladri di sogni è ancora più bella dal vivo *_*
    io l'ho già comprato,ma ancora devo leggerlo :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? E poi io amo i dorsiii ç_ç

      Elimina
  4. Io ho letto quello di Miss Peregrine (sono troppo pigra per ricordare tutto il titolo XD) e non mi aveva poi sconvolta per la sua bellezza. Era uno di quelli "carini, ma non mi strappo i capelli per avere il secondo". Degli altri mi ispira Ladri di sogni perché il primo mi era piaciuto abbastanza... L'atmosfera, soprattutto mi ispirava decisamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me Raven Boys aveva colpito più per l'atmosfera che per altro.
      Non lo so, ancora non riesco a decidermi ç_ç

      Elimina
  5. I ladri di Sogni assolutamente! *o*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. *sospiro* sembra meraviglioso **

      Elimina
  6. Buon Natale in ritardo Mel. Io, a differenza tua, compatisco chi come me ha lavorato durante le feste *ouch*
    Coooomunque anche a me ispira Ladri di Sogni, mentre L'allieva e il libro di Dicker, sinceramente mi ispirano così-così

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno, Cla! <3
      arg! Lavorare durante le feste è tremendo ç.ç
      Grazie per il consiglio *-* credo che, alla fine, cercherò di prenderli tutti ahah

      Elimina
  7. Buone Feste, visto che ormai Natale è passato.
    Miss Peregrine l'ho trovato carino, ma non il libro definitivo che ti cambia la vita o che ti strappi i capelli piangendo finchè non hai il seguito. Una lettura piacevole, ma nulla più ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu e Serena avete riservato a Miss Peregrine praticamente lo stesso commento. Inizio a rivalutare il mio desiderio di averlo a tutti i costi XD

      Elimina
  8. Tra questi quello che si avvicina di più al mio gusto è sicuramente Ladri di sogni. Però non l'ho letto quindi non saprei XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Varrebbe la pena anche solo per la copertina u.u

      Elimina
  9. Ciao! Guarda tra questi libri, escludendo La casa per bambini speciali che non ho letto e quindi non so, quello che vale veramente la pena leggere e avere è La verità sul caso Harry Quebert, è uno dei più bei libri che ho letto quest'anno. L'allieva è molto carino e simpatico e ladri di sogni per me è un ni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono molto molto molto propensa a comprarlo. Avevo iniziato a dargli un'occhiata in libreria e non riuscivo a smettere di leggerlo! *_*

      Elimina
  10. La casa per bambini speciali di Miss Peregrine mi hanno detto che è in ristampa, speriamo torni presto disponibile ç.ç da Luglio, quando mi ero decisa a comprarlo, è scomparso dalla faccia della terra!! T_T
    Ladri di Sogni mi sta aspettando sul comodino** e anche Harry Quebert, ma ho un po' paura a iniziarlo D: E' enorme!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In libreria ho visto l'edizione in brossura della BUR di Miss Peregrine :3
      Harry Quebert è scorrevolissimo, però! *-*

      Elimina
  11. L'allieva non lo conoscevo ma sembra mitico! Miss Peregrine è bellissimo, ne vale la pena ♡

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'allieva mi sembra adorabile *-* ho già preso il secondo, aspetto di fare un bell'ordine su Amazon e infilarci il primo +_+

      Elimina
  12. Te li consiglio tutti tranne Ladri di Sogni, non perché non sia bello ma solo perché non l'ho ancora letto.
    Buone letture :)

    RispondiElimina
  13. Idem come sopra per "La casa dei bambini speciali di Miss Peregrine"! Mi incuriosisce un sacco, lo voglio da tantissimo, a volte arrivo tanto così dal comprarlo ma alla fine desisto sempre...magari lo prenderò in biblioteca o forse un giorno cederò.
    Stessa cosa per "La verità sul caso Harry Quebert", con la differenza che me lo sono procurato ieri :-D ti farò sapere se ne vale la pena! Tra gli altri, mi sono fatta passare da mia sorella anche "L'allieva"; penso lo leggerò in questi giorni. Deve essere un libro tranquillo e leggero, a lei ha fatto passare piacevolmente qualche ora :-)
    p.s.: nuova follower, piacere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benvenuta! *_*
      Harry Quebert l'ho iniziato a leggiucchiare in libreria e mi sembra meraviglioso! *-*
      L'Allieva non sono riuscita a trovarlo. In compenso ho preso il secondo della serie, che era lì e mi fissava :3 aspetterò pazientemente, ma LO AVRO'! MUAHAHAH!

      Elimina