venerdì 14 novembre 2014

Recensione | Perfetto - Alessia Esse

Ciao a tutti, Mysamigos!
Oggi il post è un po' in ritardo. Volevo mostrarvi fieramente la nuova impaginazione, ma purtroppo ho fatto tardi. ç_ç
Sarà per la prossima recensione.
Intanto, passiamo a quella di oggi.

Perfetto
ALESSIA ESSE
La trilogia di Lilac #1

 Selfpublished ▲ brossura296 p. ▲ 10.62 € 

TRAMA: «In un futuro non molto lontano, la popolazione è composta esclusivamente da donne. La Sindrome ha ucciso tutti gli individui di sesso maschile, e la riproduzione è possibile solo grazie al midollo osseo. Gli effetti della Sindrome sono stati talmente devastanti per le donne sopravvissute che ricordare quei giorni è proibito, così come è proibito parlare degli uomini. Musica, film, libri, arte: tutto quello che riguarda il genere maschile è sepolto sotto il dolore.
Nel paesino francese di Malorai, un angolo di paradiso ai piedi di una cascata, Lilac Zinna si prepara al diploma. Diciassette anni, un amore sconfinato per la Storia Moderna e per le regole, Lilac sta per diventare un'insegnante, coronando il suo sogno e quello della nonna Francesca, che si occupa di lei da quando è nata. Lilac è al settimo cielo, e non solo perché sta per diplomarsi: alla cerimonia solenne parteciperà anche Vega G, la donna a capo del governo femminile che regola il mondo. 
E quando Vega G si mostra eccezionalmente interessata alla vita di Lilac, arrivando perfino ad offrirle un lavoro per il governo, Francesca - che nasconde un segreto tanto importante quanto pericoloso - decide di affidare sua nipote a qualcuno che avrà il compito proteggerla: due uomini.
Nel viaggio che la porterà lontano da Malorai e da tutto ciò in cui ha finora creduto, Lilac conoscerà un mondo nascosto, imparerà che il cuore può battere forte, e non solo per paura, e scoprirà chi è davvero Vega G. »


Non sono una grande fan dei distopici. Ultimamente ce ne sono troppi. Cerco di non farne indigestione. Ecco perché sono tanto in ritardo nel leggere Perfetto. Ho letto solo pareri positivi sulla blogosfera, ma non sono mai riuscita a superare quella sorta di indifferenza che ormai spunta ogni volta che qualcuno nomina la parola "distopico". Visto che mi sono convertita a Kindle Unlimited (YEEH!) e Perfetto è tra i titoli disponibili, ho deciso di dargli una possibilità.
Non me ne sono pentita. 
Ma andiamo per gradi.

La protagonista, Lilac, vive in un mondo in cui gli uomini sono stati tutti sterminati da quella che viene chiamata "la Sindrome". Ora, anche fare riferimento agli uomini è vietato. E' vietata la musica cantata dagli uomini, la letteratura prodotta dagli uomini. Il mondo è governato dalle donne per le donne. Il funzionamento di questo nuovo mondo è garantito dalla presidentessa Vega G e dall'UPS. Tutto sembra perfetto. Poi, piano piano, scopriamo che non lo è. Le donne del nuovo mondo mangiano solo attraverso delle pillole nutrienti. I fiori, le piante sono artificiali. Il processo per riprodursi è estremamente pericoloso.

La storia ha inizio il giorno del diploma di Lilac. Lei è stata designata a pronunciare il discorso d'addio a tutte le diplomate ed è già in agitazione per questo, quando viene a sapere che Vega G, la presidentessa, sarà presente. 
Il discorso è un successo, la presidentessa va a congratularsi con lei e le offre addirittura un posto di lavoro.
Tutto sembra andare a gonfie vele. Ma la nonna di Lilac, preoccupata, le dà una sconvolgente notizia: sua madre e suo padre sono entrambi vivi e si trovano in Italia. Ed è lì che Lilac deve andare, perché è in pericolo. La nonna non le dà altre spiegazioni. Lilac e la sua migliore amica Baguette si imbarcano in un viaggio, accompagnate da due uomini, oltre i confini della Francia, in un paese che loro credevano impenetrabile e disabitato.

Il mondo creato da Alessia Esse è molto ben strutturato. L'idea di partenza è semplice: un mondo in cui non ci sono più uomini. Da questa premessa, l'autrice ha sviluppato una società, un'organizzazione politica ed economica e addirittura un movimento di ribelli che funzionano davvero molto bene. Anche il modo in cui ci viene presentata la situazione mi è piaciuta molto. Srcitto dal punto di vista di Lilac, lei ci racconta del suo mondo, l'unico mondo che conosce, che a noi sembra distorto e malato mentre per lei è assolutamente normale; e si stupisce di cose che per il lettore sono banalità.
Non sono riuscita ad affezionarmi a Lilac, purtroppo. E non sono riuscita ad apprezzare la storia tra lei e Elias, a mio parere un po' troppo affrettata. Invece ho assolutamente amato Baguette, la migliore amica di Lilac, con il suo spirito d'inventiva e la sua curiosità.
Lo stile semplice e scorrevole rende Perfetto una lettura veloce e piacevole. In più ho trovato veramente pochissimi refusi -cosa che mi preoccupa sempre un po' negli autopubblicati- e, nonostante non ci sia dietro una casa editrice, questo libro ha alle spalle davvero un buon editing.

In definitiva, Perfetto mi è piaciuto. Non posso dire che sia una di quelle letture che mi ha coinvolta e entusiasmata, ma la trama è buona, i personaggi sono strutturati bene e approfonditi al punto giusto e col giusto sviluppo, quindi, indubbiamente, mi ha convinto a procurarmi gli altri due capitoli della trilogia.


Voi cosa ne pensate? Lo avete letto? Avete letto i seguiti? *_*
Let me know!

10 commenti:

  1. Io vorrei tanto leggerlo :D
    Ma trovarlo in libreria è impossibile -_- (almeno dalle mie parti)
    Bella recensione **

    RispondiElimina
  2. Ne sento parlare sempre bene, sono molto curiosa!

    RispondiElimina
  3. E' una delle mie trilogie preferite, anche se devo leggere Infinito ma io ho adorato lo stile di Alessia Esse, mi ha catturato dalla prima all'ultima pagina. Se ti è piaciuto Perfetto t'innamorerai di Segreto, è qualcosa che...ti mozza il fiato. E Baguette? Oh mio dio io amo quella ragazza <3

    RispondiElimina
  4. Non vedevo l'ora di leggere la tua recensione! Sono felicissima che ti sia piaciuto, gli altri ti piaceranno ancora di più!

    RispondiElimina
  5. Un mondo senza uomini.... Oddioooo °-°
    Devo sbirciare su Amazon e vedere di trovarlo, perchè questo la storia sembra molto originale! E poi ammiro molto gli autori che vanno avanti per la loro strada, nonostante tutto...

    RispondiElimina
  6. Quanto mi piacerebbe leggerlo *----*

    RispondiElimina
  7. Quanto desidero leggere questo libro!!! Fin dalla sua prima uscita...prima o poi lo farò!

    RispondiElimina
  8. Anche io mi sono convertita a Kindle Unlimited! :) Vado a pescarmi subito questo libro...sono ancora nel pieno della fase distopica e le premesse mi sembrano più che buone e originali rispetto agli altri libri di questo genere!

    RispondiElimina
  9. Devo dire che anche io nutrivo, e nutro tuttora, forti dubbi... ma non vedo l'ora di ricredermi :)

    RispondiElimina