martedì 25 febbraio 2014

Recensione | Anna Vestita di Sangue - Kendare Blake

Buongiorno a tutti, raggi di sole!
Com'è il tempo da voi? Oggi ho potuto finalmente abbandonare i felponi enormi e i plaid, il che implica che sono schifosamente di buon umore (sì, cerchiamo i lati positivi della vita, in vista dell'inizio dei corsi di giovedì...).
Cooomunque, la settimana scorsa ho postato l'intervista fatta a Kendare Blake e, dai commenti, è uscito fuori che molti di voi erano incuriositi da Anna Vestita di Sangue (unico romanzo dell'autrice pubblicato in Italia), ma non erano del tutto convinti.
Quindi, visto che avevo la recensione già bella e pronta... eccovela qui! :D

Anna vestita di sangue
KENDARE BLAKE 

Anna dressed in blood #1


 Newton Compton ▲ Rilegato 238 p 12,90 € 

TRAMA: « Cas Lowood ha ereditato una strana vocazione: uccidere i morti... Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama "Anna vestita di sangue", Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace... Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l'unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna? »


Teseo Cassio, oltre ad avere un nome francamente improponibile, è un cacciatore di spiriti. Armato del suo pugnale athame, ereditato dal padre insieme alla professione, Cas gira di città in città alla ricerca di presenze malvagie da eliminare.
Svolge il suo lavoro con freddezza e convive con un lievissimo complesso del Dio, consapevole di non potersi permettere la normalità delle vite dei suoi coetanei. Grazie alla telefonata di un contatto, Cas finisce sulle tracce di Anna Vestita di Sangue, spirito vendicativo di una ragazza uccisa mezzo secolo prima. Dopo la sua morte, Anna ha sventrato e fatto a pezzi chiunque abbia osato avventurarsi nella sua casa, ormai abbandonata ed inquietante.
Visto che questa caccia richiede una tempistica maggiore rispetto al solito, Cas si ritrova a provare finalmente la tipica vita da adolescente, composta da scuola, amicizie variegate e un’impossibilità di fondo di tenere le cose troppo segrete. Sì sa, gli amici sono dei ficcanaso per antonomasia
Uccidere Anna sembra più difficile del previsto e lo diventa ancora di più una volta che Cas scopre cosa c’è dietro il brutale assassinio della ragazza.


I compagni di Cas e il loro approccio con il fantasma
Prima di proseguire, voglio elogiare per un secondo l'intelligenza di tutti coloro che vanno ad infilarsi di proposito in case notoriamente infestate, solo per i fare i fighi.
Insomma, che importa che è stato provato che delle persone sono inspiegabilmente morte lì dentro? Andiamo a fare pic nic in case putrescenti e invitiamo pure il fantasma infestatore. Tanto, a chi serve un po' di buonsenso? Voglio capire Cas, che è un cacciatore di spiriti, ma i suoi compagni di scuola che vanno praticamente a chiamare il fantasma? Dieci punti al vostro spirito di autoconservazione, davvero.
...tralasciando le mosse sbagliate, questo romanzo è caratterizzato da una prima parte movimentata e suggestiva e, paradossalmente, da una seconda parte più lenta, nella quale l'autrice si sofferma ad introdurre il "vero cattivo" della storia.
Mi è piaciuta molto l'ambientazione e le atmosfere dark ricreate dalla Blake (non vi nascondo che, un paio di volte, mi sono sentita osservata mentre leggevo. Ma si sa, io sono facilmente suggestionabile) e la storia di Anna è davvero fantastica.

Certo, non è la cosa più terribile che si sarebbe mai potuta inventare, ma è stata davvero di grande impatto.

La Blake ha fatto anche un ottimo lavoro nella caratterizzazione dei personaggi. Cas, che parte presentandosi come un Batman figo che brandisce un coltello (qui potrei piazzarvi un'altra gif, ma ve la risparmio) ha uno sviluppo e un'evoluzione fantastici durante l'andamento della storia. Alla fine, ci viene presentato esattamente per quello che è: un ragazzino che è costretto ad avere a che fare con un qualcosa più grande di lui. Anna, inquietantissima con quel suo vestito sporco di sangue, è un personaggio sfaccettato e contraddittorio, che riesce a risultare credibile pur nel suo uccidere apparentemente senza motivo.
Carmel, la ragazza popolare e bellissima, abbatte lo stereotipo della cheerleader messa lì per conquistare l'eroe e Thomas... Thomas è fantastico.

So che tutti voi stavate aspettando questo punto, quindi affrontiamolo di petto: i richiami a Supernatural.
Se avete letto l'intervista alla Blake, avrete notato che i punti in comune sono davvero tanti.
Abbiamo i nomi dei protagonisti, un pugnale che uccide gli spiriti, la comparsa di una macchinona possente, l'autostoppista del primo capitolo, la vita itinerante di Cas, il suo desiderio di vendetta che lo spinge a cacciare, la ricerca del demone che ha ucciso suo padre...
Insomma, sono un bel po' e detto così potrebbero anche farvi storcere il naso. Vi assicuro che, però, durante la lettura questo non vi infastidirà per niente. Almeno, a me non ha disturbato, e sapete benissimo quanto io sia fanatica di Supernatural :P

Grazie allo stile di scrittura semplice ma descrittivo, Anna Vestita di Sangue si divora in un niente; mi è piaciuta la scelta della voce narrante maschile, così come ho adorato la bravura dell'autrice nel ricreare i luoghi e le atmosfere giuste. È il primo capitolo di una duologia (il seguito è ancora inedito in Italia), ma ha una parvenza di autoconclusione. Se ve lo state chiedendo, sì, lo consiglio assolutamente.

Sto ancora pressando la Newton per avere notizie sulla pubblicazione italiana di Girl of Nightmares, ma evidentemente gli sto antipatica perché mi ignorano. Boo hoo.
Intanto, per non correre rischi, l'ho ordinato in lingua :DDD
Voi che lo avete letto... che ne pensate? Vi è piaciuto? Voi che dovete ancora leggerlo... cosa aspettate?
Vi do anche un consiglio musicale da tenere in sottofondo mentre leggete i primi capitoli:
Non giudicatemi male. Ora sparisco.
Ciao bellissimi!



27 commenti:

  1. Ah ah ah XD Mel, mi fai morire :P a me era piaciuto anche se non avevo mai pensato -nemmeno lontanamente- di paragonare Cas a Batman ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ero indecisa tra Batman e Superman, ad essere oneste :P

      Elimina
  2. ahahahahahah non ho letto il libro ma sto ridendo da sola come una scema sulle tue considerazioni sui pic nic nelle case fantasma...come darti torto? ahahahahah
    Anche il Batman figo che brandisce il coltello non è male hihihihihi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro, la maggior parte dei romanzi\telefilm che hanno l'elemento paranormal iniziano così. La domanda è... ma perché?! XD

      Elimina
  3. Non è che avessi molti dubbi sulla tua genialità e personalità, posso dire però di aver apprezzato come pochi anche questa recensione - ma dai, davvero? -
    Mi hai incuriosito tantissimo e mi hai convinto a lanciarmi con questa lettura anche perché i richiami di Supernatural mi attirano (visto che già mi hai catechizzata a dovere). Sono proprio curiosa perché libri simili non mi pare di averne letti o voglio mettermi alla prova u_u grazie di essere la mia rovina amour <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda amour, tu questo libro lo adorerai. Ci sono praticamente tutti gli elementi che ti piacciono! :3 lo devi leggere assolutamente! <3

      Elimina
  4. Ecco un romanzo che attende fiducioso nella mia libreria da un bel po' ^^' (compro troppi libri, questo è il problema). La tua recensione gli ha fatto fare un bel balzo in avanti e credo verrà presto il suo turno ;)
    "Prima di proseguire, voglio elogiare per un secondo l'intelligenza di tutti coloro che vanno ad infilarsi di proposito in case notoriamente infestate, solo per i fare i fighi."
    Fantastica XD lo penso ogni volta anch'io!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono davvero curiosa di leggere il tuo parere, poi! :)

      Elimina
  5. Aspettavo proprio questa recensione per farmi un'idea più precisa. E devo dire che ho deciso che devo leggerlo. :3 Mi ispira un sacco e mi fido quando dici che i richiami a Supernatural non infastidiscono. Me vuole leggerlo. :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aw, lo devi leggere assolutamente! *_*
      voglio sapere cosa ne pensi! Io a breve inizierò il seguito: ti dico solo che inizia con Cas che deve scendere all'Inferno.
      UHM.

      Elimina
  6. Quanto ho amato questo libro! *--------------------------------* ho apprezzato tantissimo un protagonista maschile, ne avevo abbastanza delle protagoniste insopportabili xD
    Ho fangirlato come un'ossessa per tutto il libro! Ora aspetto il secondo,se non arriva entro pochi mesi me lo compro in lingua e bye bye xD
    Allora non sono la sola ad averci visto i riferimenti a SPN! Appena ho letto Cas e Dean sono impazzita, ho iniziato a guardarmi intorno in cerca di comprensione ma nessuno comprende lo stato d'animo di una fangirl quando viene citata la sua serie tv preferita ç.ç
    Concordo con te su tutto! *-*
    uh solo io mi sono immaginata Cas come un young Dean? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah all'inizio anche io! Hai presente l'attore che piazzano a fare il Dean liceale?
      Ecco, per me Cas era proprio lui!

      Elimina
  7. Voglio leggerlooooooooooo!!!!
    Cavoli... Troppi troppi troppi libri :'(

    RispondiElimina
  8. Io lo sto cercando ovunque ma non lo trovo in nessuna libreria T_T E dire che m'ispira tantissimo. *si dispera*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero, in versione cartacea non c'è neanche più su Amazon! D:

      Elimina
    2. D: Non dirmi così! *va a cercarlo su ibs*

      Elimina
    3. Buone notizie: l'ho ordinato su ibs e a breve (spero) dovrebbe arrivarmi! *-*
      Non vedo l'ora *-*

      Elimina
    4. Incrocio le dita! *_* e spero davvero che ti piaccia!

      Elimina
  9. L'ho trovato molto carino, anche se il feeling tra Cas ed Anna non l'h proprio sentito, e mi sarebbe piaciuto vedere la ragazza interagire con tutti gli altri é_è
    Non sono sicura di voler leggere il seguito: imho funziona anche come autoconclusivo O_o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse su Anna e Cas io ci avrei giocato un po' di più, ma alla fine non mi è dispiaciuto.
      E hai ragione, funziona perfettamente come autoconclusivo, ecco perché voglio capire cosa cavolo si racconta nel seguito °-°

      Elimina
  10. io devo leggerlo..>_<...le tue recensioni mi fanno morire dal ridere...>_<..ah..ah...

    RispondiElimina
  11. Avevo iniziato a ridere già da "Teseo Cassio, oltre ad avere un nome francamente improponibile, è un cacciatore di spiriti." XD Simpaticissima come sempre!!xD
    Devo proprio leggerlo!!xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Teseo Cassio... ma si può? E io che mi lamentavo del mio nome xD

      Elimina
  12. ♪ ♫ Yeees I'm baaaack in blaaaaaack ♪ ♫
    Yeaaaaaaaaaaah!
    xD

    Posso quotarti e dire che quei pirlotti se la sono cercata? Io ero lì che tifavo per lei "Anna, esci fuori e uccidili, squarta sti poveri scemi! Fagli vedere chi seiiii!"
    Ehm...sì, chiamatemi pure Claudia la sanguinaria xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sapevo che non avresti fatto passare inosservata Back in Black U_U
      E... mi aggiungo al desiderio di sssangue!

      Elimina